L’etica vince, anche facendo leva sugli ostacoli

 

Le cose si fanno perché hanno
valore etico: perché servono
all’evoluzione, sia della civiltà,
sia di sé stessi, in quanto
entità spirituale consapevole.

Quando ti viene in mente
di fare qualcosa,
la PRIMA valutazione
da compiere si realizza
attraverso questa domanda:

“In quale modo,
se io porto a termine questa attività,
contribuisco all’evoluzione etica
della civiltà, e di me?”

Questa semplice domanda
consente di NON prendere
la direzione che porta alla distruzione.

Chi, invece, imbocca la strada
della propria convenienza,
o, peggio ancora,
non realizza l’attività di valore
soltanto perché non trova,
in essa, immediato vantaggio,
facile esecuzione,
approvazione che corona
la propria vanità,
si condanna a vivere
in una realtà materiale povera,
priva persino del bene
che si potrebbe creare,
ma che non si crea,
per pigrizia, per calcolo,
per comodità, per avidità.

E quando è difficile,
realizzare la cosa giusta,
come si procede?

Ho TRE risposte per te:
la prima è qui,
la seconda è qui,
la terza (valida, ma
meno completa della prime due)
è in questo video:

 

 

Vuoi approfondire il discorso?

Ecco per te 2 soluzioni pratiche:

A) Chiedimi un consulto.

B) Iscriviti a uno dei miei Percorsi.

Luminosamente

Il tuo amico e life coach
Mario

 

 

.

About The Author

Bepp

Mi occupo di miglioramento personale: visita il mio sito "Come La Vita Quando Ti Sorride" e scarica gratis i miei regali per cominciare da subito ad essere più felice, con le idee più chiare, e una meta radiosa davanti a te.

Aggiungi un commento...

Leave A Response

* Denotes Required Field