Perché dovrei metterci impegno?

Se tutto viene automatizzato,
se le automobili vanno da sole,
se l’apprendimento è in una microfibra
impiantata nel cervello,
perché impegnarsi, per anni,
faticosamente, per addestrarsi
e per migliorarsi, quando,
per ottenere gli stessi risultati,
ci si può abbandonare alle promesse
della tecnologia?

Questa domanda mi viene posta,
sinceramente, da giovani ventenni
al principio del ventunesimo secolo:
per loro, la virtualizzazione
è una benedizione che risolve
ogni tipo di problema, perché,
per alcuni di loro, l’impegno
è un problema, dato che sono abituati
alle comodità del virtuale,
e vogliono che anche il mondo fisico
diventi virtuale, forse interamente.

Per me, che ho un’esperienza
più allargata, che mi ha permesso
di conoscere il piacere di
pensare, fare, e ottenere,
nel mondo apparentemente fisico e impegnativo,
la domanda trova questa risposta:
impegnarsi consente di risolvere
i problemi, anche quelli non previsti.

Il discorso è lungo e variegato:
ne ho affrontato alcuni temi
in questo video, che ti invito
a guardare e a commentare.

 

 

La virtualizzazione è un bel business:
sono state girate scene di film
usando attori virtuali.

Il primo attore virtuale risale al 1981,
nel film “Looker”.

I soldi ricavati da questo business
sono veri, e ciò spinge la diffusione
del virtuale che realizza cose
altrimenti noiose, o impossibili, nel reale.

Implicitamente, cambiano anche
le mete, e la voglia di impegnarsi
per raggiungerle.

Del resto, è sempre successo così:
la tecnologia cambia il modo di pensare.
Nasce per risolvere un problema,
e poi elimina il problema, e ne crea altri.

Se ti consideri autore della tua vita,
allora può esserti molto utile sapere
quanto è importante coltivare le qualità
del tuo carattere; invece, se ti consideri
spettatore dei piaceri che il corpo fisico
Homo Sapiens che usi gusta, allora per te
è importante fargli gustare piaceri
in tutti i modi, subito, intensamente,
come se non ci fosse un domani, perché
confidi che, domani, la tua mente sarà
virtualizzata e godrà all’infinito
congiunta con l’Intelligenza Superficiale
Suprema … Perché no? La direzione presa
è questa: cloni bionici guidati da
intelligenze artificiali … nel video
ti passo alcuni dati a riguardo, che,
ovviamente, puoi verificare.

Se vuoi procedere coltivando la tua
consapevolezza, allora troverai molto validi
questi due miei corsi:

Autostima alta con le Mappe Mentali

Stavolta ci riesco

 

Luminosamente

Il tuo amico e life coach
Mario

 

.

About The Author

Mario

Mi occupo di miglioramento personale: visita il mio sito "Come La Vita Quando Ti Sorride" e scarica gratis i miei regali per cominciare da subito ad essere più felice, con le idee più chiare, e una meta radiosa davanti a te.

Aggiungi un commento...

Leave A Response

* Denotes Required Field