Come posso amare di più quello che faccio?

Per amare quello che fai,
comincia ad amarlo prima di farlo:

anche se si tratta di un dovere
che non puoi evitare, rifletti
sul valore che contiene
o, comunque, sul valore che puoi
ricavare, ad esempio allenando
la tua resistenza mentre attivi
un’alternativa più vitale.

Se rifletti costruttivamente,
prima di trovarti in situazioni
che non ti piacciono, allora
ti predisponi con un atteggiamento
più saggio, e più efficace,
nel lungo termine.

Vuoi sapere come vi si riesce,
concretamente parlando?

Te lo spiego in questo video:

 

 

Per apprezzare un’attività che non piace,
occorre innanzitutto capire a cosa serve,
nelle intenzioni di chi l’ha concepita:

infatti, potresti scoprire che
l’intenzione era buona, ma è stata sviluppata
in un modo poco efficace, e a causa di ciò
crea difficoltà a chi se ne occupa.

Oppure scopri che intenzione e sviluppo
erano validi, quando vennero concepiti,
ma lo scenario è cambiato.

O ancora: se studi perché una situazione
esiste, puoi accorgerti che appare difficile,
noiosa, o antipatica, soltanto se non si ha
la competenza necessaria per gestirla.

Ti consiglio di esaminare con attenzione,
e con atteggiamento costruttivo,
quanto non ti piace, perché un’analisi
distaccata aiuta a individuare i punti forti
eventualmente presenti ma nascosti
al tuo attuale livello di comprensione.

E se al termine della tua valutazione
approfondita scopri che tu, lì, davvero
non puoi produrre risultati di valore
paragonabile al valore che produrresti
altrove, se altrove tu operassi,
allora domàndati perché stai lì,
lì dove non vedi, e non vuoi avere,
possibilità di sviluppo.

Ti consiglio alcuni passaggi
per amare di più quanto devi fare:

1.
Descrivi la situazione
usando parole precise, ed evita
le emozioni personali che,
a parte darti il piacere dello sfogo,
non producono nulla di buono.

L’obiettivo, di questa fase,
è scovare, e capire, le finalità
per cui quella situazione esiste.

2.
Sottolinea tutti i punti in cui
provi antipatia per quella situazione.

3.
Per ogni punto, trova 3 alternative
per condurre l’attività bene
e con maggiore soddisfazione.

4.
Prepara un piano tempificato
per mettere in pratica le alternative
e trovare quella adatta a te.

5.
Misura la tua soddisfazione
raggiunta dopo i cambiamenti.

6.
Fa’ un bilancio e decidi qual è
il senso di quella situazione
nel quadro generale della tua esistenza.

Per approfondire il discorso,
e per renderlo più ricco e articolato,
ti consiglio di scaricare questi miei corsi:

Routine più felice tutti i giorni

Il cambiamento è possibile

Una vita più semplice

 

Luminosamente

Il tuo amico e life coach
Mario

 

.

About The Author

Bepp

Mi occupo di miglioramento personale: visita il mio sito "Come La Vita Quando Ti Sorride" e scarica gratis i miei regali per cominciare da subito ad essere più felice, con le idee più chiare, e una meta radiosa davanti a te.

Aggiungi un commento...

Leave A Response

* Denotes Required Field