Home  |  Blog  |  FAQ  |  Contatti  |  Area Riservata

Come La Vita Quando Ti Sorride

Life Coaching, Crescita Personale, Soluzioni Per Vivere Meglio

Chi sono io

Questo sito è dedicato a te, per portarti a vivere con le idee più chiare e con maggiore soddisfazione: quindi, è di te che dobbiamo parlare, e infatti mi occupo di te e del tuo successo in ogni pagina che trovi qui. Tuttavia capisco che vuoi sapere chi sono io, per poterti fidare di me, e allora, se permetti, "ti rubo la scena" e mi metto in primo piano ... ma soltanto per questa volta, per farmi conoscere da te. 

Ciao, io sono Mario Robecchi.

Mi presento dicendoti che cosa, di buono e utile, io posso fare per te.

Credo sia questo, il punto esatto per avviare una conoscenza. A maggior ragione perché siamo nel virtuale, e ti domandi che diamine possa fare io per te.

Hai ragione.

Non ti interessa, in questo momento, leggere il mio curriculum: ti interessa capire se provi simpatia per me.

E, se la provi, allora in un secondo momento vorrai sapere di più di me, anche del mio curriculum, e di altro. Ma si parte dalla simpatia. È una questione di pelle.

Hai ragione. Funziona così.

Se sei appena arrivato nel mio sito, ti dico subito che io sono un “life coach”, cioè un “allenatore per la vita”: aiuto le persone a capire che cosa vogliono realizzare, e come riuscirci, nonostante tutti gli ostacoli che sembrano insormontabili.

Il sito che stai visitando nasce da una mia idea e da un mio sogno: l’idea è quella di usare internet per diffondere un bellissimo sogno, ossia quello di portare le persone a divenire più consapevoli, più realizzate, e quindi più felici: in due parole, “vivere meglio”.

Mi occupo di questo: faccio il life coach, ossia l’“allenatore per la vita”.

Che cosa posso fare per te

Io aiuto le persone a trovare, dentro di sé, la vera motivazione, e ad organizzarsi per ottenere risultati concreti, misurabili, soddisfacenti, coerenti con la missione della loro vita.

Posso fare questo perché ho una visione unitaria e spirituale, dell’esistenza umana: mi occupo di persone, non di “nicchie di mercato” o di “problemi di venditori”, o di “genitori in crisi”, o di chissà quali “etichette”. Quando le persone migliorano, allora migliorano anche i risultati che producono, e, in generale, migliora l’ambiente in cui vivono.

Certo, ognuno di noi svolge dei ruoli, a cui si possono “incollare” delle etichette: ma nessuno è un ruolo, e nemmeno un’etichetta.

Parlare di qualcuno come se fosse un’«etichetta», ossia la definizione del ruolo che impersona, è troppo riduttivo, impoverisce il ragionamento, e il sentimento, perché perde di vista il senso della vita umana: e io, invece, parto da lì, dal senso della vita, perché una volta che hai capito quello, sai anche come comportarti.

Voglio aiutarti a risolvere
i tuoi veri problemi

Non ti perdere nel risolvere un problema marginale della tua esistenza, non credere di essere “un giovane” o “un cinquantenne” o “un manager” o “un disoccupato”: quelle sono etichette, non corrispondono alla tua vera essenza, non la esprimono, non la rivelano…

Domàndati, piuttosto:

Qual è il senso che esprimi?
Per che cosa vivi?
Quali valori rappresenti?
Qual è il tuo contributo che doni al mondo?
Quale eredità lasci sul piano umano?
Che cosa stai facendo di utile e di etico?
Qual è la tua meta, esattamente?
Che cosa fai, ogni giorno, per raggiungerla?

Ecco le vere domande che contano nella tua vita: io mi occupo esattamente di questo, della sostanza, io ti porto a guardare la tua vita così com’è, perché devi imparare a conoscerla, capire come sei arrivato dove sei arrivato, che cosa hai creduto e perché lo credi ancora, e soprattutto come puoi migliorarti…

Io ti offro la possibilità di aprire, davanti a te, un percorso che ti porta alla consapevolezza: quella vera, solare, basata su valori onesti, forti, intramontabili, e tutto ciò avviene gradualmente, con delicatezza, anche, perché devi procedere tu, sul tuo percorso, in base alle tue caratteristiche.

In che modo realizzo
quanto ti ho detto qui sopra?

La mia concezione del mondo si fonda sull’uso delle risorse interiori, che sviluppano la pace del cuore e la lucidità della mente.

Quando usiamo serenamente la mente insieme con il cuore, capiamo che ci serve essere in armonia con la vita: questa è la priorità numero uno.

Quando siamo in armonia, tutto fila liscio. In sostanza, è questo che insegno. E che posso offrire a te. Come essere in armonia in ogni livello della tua esistenza.

Io posso aiutare diversi tipi di persone perché la mia visione è completa: chi si sente confuso e ha deciso di dare un senso alla propria vita, non importa se si pone questa domanda a 20, a 40, oppure a 60 anni e più, in questo sito trova una panoramica luminosa, ad ampio respiro, su tutto quello che ti può capitare nella vita, e sul modo saggio per affrontarlo e viverlo in armonia.

Se hai letto sino a questo punto, vuol dire che almeno un poco simpatico lo sono, per te. E forse vuoi conoscermi di più. È così?

Vuoi sapere qualcosa
di più di me?

Posso dirti che ho una “doppia preparazione”: pragmatica e spirituale.

“Preparazione pragmatica” perché ho una formazione laica, imprenditoriale, costruttiva: ho lavorato dal 1980 nella pubblicità, nel marketing, nell’informatica, e ho insegnato, a bambini e ad adulti, a universitari e a manager.

Sono abituato a puntare ai risultati, a pianificare le strategie, e a misurare le prestazioni.

Ma non mi limito a questo: il fatto di essere concreto non esclude che io abbia una concezione trascendente della vita.

Infatti, come ti dicevo, ho anche una “preparazione spirituale” perché conosco l’essenza “energetica” dell’Essere Umano: lo studio della teosofia, la pratica della meditazione, l’uso di tecniche di autoguarigione, mi confermano che non siamo dei semplici corpi che lavorano per guadagnarsi il pane.

Unendo le mie competenze nella comunicazione e la mia concezione spirituale del mondo, ho deciso di presentarmi come life coach, perché alcune persone potrebbero trovare orientamento, e giovamento, da quanto io conosco, a proposito del senso della vita, e dallo stile chiaro con cui lo presento.

Il vantaggio, per te, è che parli con qualcuno che conosce il mondo di oggi, ma non ne è schiavo, e, al tempo stesso, posso trattare argomenti spirituali senza perdermi in fantasie ingenue.

Può bastare per conoscermi o vuoi sapere di me delle cose più terra-terra?

Sì? Vuoi saperle?
D’accordo.

Allora ti racconto …

Che cosa faccio
nelle mie giornate tipiche

Mi piacciono le passeggiate nella Natura a passo lento, leggere testi di saggistica, di filosofia, di religione, e anche, moltissimo, la storia dell’arte, la musica classica, la cucina vegetariana, le gite in bicicletta senza fanatismi sportivi, i picnic filosofici — si fanno con uno spuntino leggero e un buon libro.

Anche nel tempo libero, nelle uscite con gli amici, io sono sempre coerente con quanto ti ho detto: non ammazzo il tempo, non sento il bisogno di evadere, per il semplice motivo che il mio tempo è prezioso, è poco, e mi piace quanto faccio.

I miei amici lo capiscono, e sono felici, e orgogliosi, di trascorrere del tempo di qualità con me, e fare insieme qualcosa che ha un senso, un domani, e che sia una celebrazione del bello.

Anche quando cucino, o faccio la spesa, o guido l’auto, secondo me è importante trasmettere un’intenzione costruttiva, perché credo che serva a migliorare il mondo: sono sensibile a questo aspetto, noto la differenza tra un ambiente sciatto, popolato da gente arrogante, e un ambiente raccolto, pulito, dove le persone vogliono vivere armoniosamente.

Mi piacciono le attività e i luoghi che esprimono valori eterni, quelli su cui sono state fondate le civiltà.

I miei valori sono Amore, Verità, e Bellezza, innanzitutto: ogni esistenza, ogni istante, ogni decisione, ogni azione, devono ispirarsi a questi tre princìpi; così facendo ci si comporta in modo etico, e tutto diventa più semplice da capire, e da fare. Come ti ho detto, lo sperimento tutti i giorni, più volte al giorno.

Infatti, quando ci si comporta in base ad Amore, Verità, e Bellezza, allora ci si sente realizzati, integri, a posto in famiglia, nel lavoro che si svolge, la passione è sempre accesa, la salute di conseguenza migliora, e c’è tutto un flusso di positività che sostiene ed ispira.

Se proprio vuoi altri dettagli,
aggiungo che …

La mia giornata tipica è tranquilla.

Mi piace quello che faccio per il sito, lo coltivo volentieri, rispondo ai clienti.

Faccio in modo di passeggiare nel verde almeno un’ora al giorno

Mi piace cucinare da me, per armonizzare le energie vitali degli ingredienti, in modo semplice, diretto, e rapido.

Mi circondo di cose belle.

Pranzo ascoltando musica classica.

Del resto, non ascolto altri generi musicali, tranne qualche brano new age, o ambient, come sottofondo per le meditazioni. Soprattutto mi piace il silenzio.

In famiglia e con gli estranei porto sempre il discorso su argomenti ottimisti e costruttivi.

Lavoro volentieri da solo, al mattino presto, e di notte quando tutto tace, come nei giorni di festa, quando sto volentieri lontano dal caos.

Seguo soddisfatto la scaletta della mia programmazione.

Sono grato per le fantastiche risorse di cui dispongo attraverso internet e le biblioteche, e per la mia capacità di accorgermene, e di usarle per scopi umanitari.

Per saperne
ancora di più

Se non ti basta quanto ti hai letto sino a qui, aggiungo che due elementi sono stati, e sono, essenziali, nel sorgere della mia consapevolezza e nella mia decisione di presentare quello che so, ad esempio attraverso questo blog:

— primo, è stata essenziale la scoperta
e lo studio dei processi di guarigione del corpo umano, per come se ne parla in alcune scuole ispirate all’Oriente, e,

— secondo, soprattutto è stato essenziale per me l’incontro con la Teosofia, un movimento culturale che qualcuno ha definito come “la saggezza accumulata nel corso delle Ere”.

Attenzione! Per evitare fraintendimenti, ti dico subito che tutto quello che io so, e considero, a proposito della Teosofia, è totalmente espresso in questa pagina.

Chiarito questo punto essenziale, ti dico che mi riconosco pienamente nei 3 princìpi fondamentali della Teosofia, i quali affermano:

Primo. Formare un nucleo di fratellanza universale dell’umanità senza distinzioni di razza, sesso, credo, casta o colore.

Secondo. Incoraggiare lo studio comparato
delle religioni, delle filosofie, e delle scienze

Terzo. Investigare le leggi della Natura
non ancora spiegate e le capacità latenti dell’Essere Umano.

I 3 princìpi di base della Teosofia ispirano “da sempre” la mia condotta e la mia ricerca: anche quando non sapevo che questi princìpi stanno alla base della Teosofia, il senso che esprimono è molto vicino all’essenza della mia passione che mi porta ad agevolare l’esistenza dei miei simili e quindi ad essere un life coach, a creare corsi, a condurre seminari, a gestire questo blog.

In che modo integro vita quotidiana
e visione spirituale

Il fatto di scoprire la Teosofia mi ha permesso di dare una struttura, e una nomenclatura (cioè dei nomi precisi), a quel mio sentire a proposito del valore dell’Essere Umano.

Con la Teosofia ho imparato come si costruisce una visione completa e articolata, una visione onesta perché prende in considerazione, e tratta col medesimo rispetto — e in modo armonioso e coordinato — l’esperienza quotidiana,
i fatti scientifici, gli indizi che rivelano il soprannaturale.

E mi ha permesso di trovare un modo per unire il Cielo alla Terra.

Su quali basi fondo
la mia concezione del mondo

Concretamente parlando, per farti capire come questi due argomenti — la scoperta dei poteri di autoguarigione degli Esseri Umani e la scoperta della Teosofia — contribuiscono alla mia visione della vita e alla mia formazione (anche se non la costituiscono del tutto, come ti spiego tra poco) voglio dirti che conosco dal 1996 la straordinaria tecnica del Reiki, che possiamo definire, in breve, coma un modo per riequilibrarsi e rasserenarsi: sono Reiki Master e Karuna Reiki Master, cioè sono un insegnante di Reiki e di una sua specializzazione, chiamata Karuna.

Il discorso sul Reiki, quello vero, è molto ampio: non intendo parlartene qui, non ti propongo Reiki nei miei corsi, e neppure in questo sito.

In questo sito, nei corsi che ti propongo qui, ti presento soluzioni pratiche per la vita di tutti i giorni: Reiki è “alta scuola” — quando è fatto correttamente — e, al momento, ci servono soluzioni pratiche, non ci servono altre specializzazioni teoriche.

Accenno al Reiki — quello vero, non le fantasie new age chiamate erroneamente “Reiki”, non le polemiche insensate di chi critica il Reiki senza conoscerlo, e nemmeno le pericolose deviazioni che alcuni irresponsabili fanno, in nome del Reiki — accenno al Reiki semplicemente perché è stato, per me, un modo pratico per conoscere da vicino il potere di autoguarigione che tutti abbiamo, un potere citato spesso in Oriente e del tutto ignorato in Occidente.

Quindi Reiki fa parte della mia formazione: quella formazione basata sul principio che afferma che “se una cosa è vera, allora funziona, e si può capire”.

E come disse Buddha, “per te è vero ciò che è vero per te.”

I miei punti di riferimento

Il fatto che Reiki sia così semplice, e così efficace (è una tecnica che si impara in un paio di giorni e che si consolida in appena tre settimane, a patto che ci si impegni sul serio) dimostra che la nostra essenza non è materiale, e che non servono paroloni per descriverla: ecco che cosa mi insegna Reiki, e si tratta di un insegnamento confermato da varie fonti e da molte esperienze, come vediamo tra poco.

Per quanto riguarda la Teosofia, con il suo apparato culturale molto articolato e profondo, per come io la conosco e pratico (lo spiego in questa pagina) la considero una sorta di… “bussola” che orienta, sia nel cosiddetto “soprannaturale”, nello “spirituale” — che molti ignorano perché non sanno come accostarlo e quindi lo credono finto, lo temono, lo ridicolizzano — sia nella comprensione del mondo di oggi, confuso e allo sbando.

Non c’è argomento, nella nostra contorta società contemporanea, che non possa trovare spiegazione, indicazioni, e conforto, nella saggezza antica quando tale saggezza è congiunta ad una visione scientifica illuminata, priva dei pregiudizi e delle catene dell’ottusità materialista.

Questa è la tipica visione della Teosofia (ricordi cosa dice? “Incoraggiare lo studio comparato delle religioni, delle filosofie, e delle scienze”).

Trovo puntuali conferme del valore della saggezza antica nelle scoperte della fisica e della biologia contemporanee: e qui il discorso sulla mia formazione si allarga, e di parecchio, come ti dicevo poco fa.

Quindi sono molti, i punti di riferimento della mia formazione: spaziano dalla religione alla scienza, dalla filosofia alla meditazione.

Gli autori
che mi hanno formato

Tra gli autori che amo studiare ci sono Fritjof Capra, Larry Dossey, Bruce Lipton, Richard Gerber… giusto per citarne appena quattro: sono scienziati, alcuni medici, altri fisici, e quel che presentano è al vertice delle scoperte della scienza contemporanea.

Se vuoi sapere quali altri autori hanno contribuito alla mia consapevolezza da’ un’occhiata ai nomi dell’elenco qui sotto: ognuno di questi autori mi ha portato avanti sul mio percorso, ognuno mi ha presentato almeno un libro (spesso più di uno) che ha aperto, alla mia comprensione, un vasto tratto di orizzonte.

Un elenco di libri
non dice nulla

Permettimi ora di aggiungere una considerazione importante: un elenco di libri non dice nulla sul valore della persona che li ha letti…

Ecco perché al principio della pagina ero restio nel presentarmi per mezzo di un curriculum: io non credo nel valore del curriculum, perché riguarda un passato, ormai superato, che viene “confezionato” privo di errori, col solo scopo di impressionare l’interlocutore…

A me, invece, piuttosto del passato infiocchettato e timoroso di sfigurare, interessa il futuro, che affronto con sincero impegno, senza vergognarmi della mia esperienza. Vivrò, vivremo, nel futuro, e perciò è lì che dobbiamo costruire: un curriculum non serve, per il futuro.

Tornando ai libri letti… Dico che siamo pieni di libri e di laureati, ma il mondo continua ad avere dei problemi notevoli…

Evidentemente la strada per uscire dai problemi non consiste nell’accumulare libri e prestigiosi titoli di studio…

L’importante, per vivere correttamente, in modo adatto a noi Esseri Umani, è quanto bene i dati contenuti nei libri di saggezza sono stati compresi, e quanto bene sono stati applicati nella vita quotidiana, per creare risultati di valore.

Lo sottolineo per ricordarti quanto ti ho detto all’inizio: ossia che io non mi perdo in teorie astratte e bizzarre…

Quello che conta, per me, nel mio modo di vivere, è l’uso intelligente delle informazioni, finalizzato a creare delle condizioni di vita serene, in cui ci si sente tranquilli, si può prosperare, creare un futuro, vivere gioiosamente con il mondo.

La mia realtà è fatta
di concretezza e di spirito

Anche se conosco qualcosa dei processi di autoguarigione nell’Essere Umano, e anche se leggo testi di Teosofia che vanno d’accordo con le scoperte delle scienza più obiettiva e avanzata, non credere che io viva fuori dal mondo, beatamente perduto in qualche nuvoletta dal profumo d’incenso, come una specie di santone…

Io sono bene immerso nella realtà quotidiana, ne conosco i limiti e le risorse che offre.

Il punto è un altro: io non considero la realtà quotidiana il 100% di ciò che esiste.

Anche se è convincente, per come si percepisce attraverso i sensi, la realtà materiale non è tutto, non comprende tutto e non spiega tutto: dove mettiamo i sentimenti?

E lo “spirito” di un’epoca?
E il potere dell’immaginazione?
E quello che “dicono” le vere opere d’arte?

Non tutto quello che esiste ha un peso, una forma, un suono, un colore…

La mia formazione pragmatica, da pubblicitario, e da occidentale che mira ai risultati, è sempre vigile e attiva, anche a proposito della mia formazione spirituale:

anzi, lo è ancora di più in questo settore invaso da tanti fanfaroni che approfittano di tanti creduloni…

Ma non per questo perdo la poesia della vita: si può essere sensibili e, al tempo, stesso razionali.

I veri artisti, ad esempio, sono delicati e pragmatici: pensa a Michelangelo, Bach, Escher, i Preraffaelliti, …

E infatti mi riconosco nei princìpi della Teosofia che considerano essenziali le verifiche scientifiche (le verifiche vere, quelle che puntano alla verità: non qualche studio di parte, etichettato come “scientifico” ma creato, invece, per sostenere gli interessi occulti di qualche industria…).

Le verifiche scientifiche sono possibili, e vanno fatte, pur ammettendo la grandiosità, e il mistero, della vita — grandiosità e mistero che si percepiscono attraverso intuizioni ed emozioni.

Quel che la scienza ammette oggi, faticosamente e controvoglia, lottando contro i pregiudizi che essa stessa ha creato, è sperimentabile con semplicità per mezzo del Reiki…

Ed è stato anticipato, con chiarezza cristallina, dalla Teosofia, che raccoglie e rende sistematico il frutto del sapere accumulato dall’umanità, in almeno due millenni e mezzo.

Che cosa c'è di utile e vantaggioso per te,
nella mia formazione?

Ci sono diverse strade, dunque, per accedere alla saggezza che conforta: accostare la verità è possibile per chi usa in buona fede, con un atteggiamento costruttivo, il linguaggio e la logica che usiamo tutti i giorni.

Queste, dunque, sono le basi minime della mia formazione: pragmatismo e consapevolezza del fatto che non siamo soltanto dei corpi.

Ma non si riduce a questo, quel che ti propongo, in questo sito, nei miei corsi, e nei seminari che conduco.

Non sono qui per ripeterti quanto ha già detto la Teosofia.

E non sono nemmeno il portavoce di alcun autore.

Quello che ti propongo io è davvero originale, per alcuni aspetti…

E allora, che cosa ti propongo, io?

Qual è il tratto distintivo della mia offerta, nel panorama del miglioramento personale?

Che cosa rende unica, e preziosa,
la mia offerta

Che cosa rende unici e preziosi i miei corsi, i miei libri, i miei seminari, il mio sito?

Ecco tre risposte a queste tre domande:

La chiarezza.
La comunicativa.
La semplicità come scelta di sintesi di vastissimi argomenti.

Ecco che cosa trovi nei miei corsi, e anche in ognuno dei miei articoli, in ognuno dei miei video, dei miei seminari, e in ognuno dei miei omaggi.

Che si tratti di un lungo programma per migliorarsi, o che si tratti di poche frasi che scrivo nel blog, ti passo sempre… “qualche goccia del nettare della sapienza antica”, e te la passo con la lucidità e lo stile vivace tipicamente miei: non dimenticare che ho un’esperienza di pubblicitario che mi ha fatto capire la necessità di essere sempre comprensibili quando si trasmette un concetto.

Ho scelto di comunicare
usando parole semplici

Troppe verità sono ignorate oggi perché chi le custodisce non sa presentarle con un linguaggio semplice e coinvolgente.

E se non andiamo verso la verità, se non siamo capaci di comprendere i segnali della verità, allora siamo perduti.

E non dimenticare nemmeno la mia passione, sincera, autentica, per aiutare l’Essere Umano a ritrovare la consapevolezza di come stanno le cose e la comprensione di quanto, Egli, vale.

Tutto questo si esprime in una frase: “Soluzioni Per Vivere Meglio”.

Una frase che ho scelto, in passato, come sottotitolo per il questo blog che si chiama “Come La Vita Quando Ti Sorride”: la trovi in oltre 500 video del mio canale YouTube.

Oggi lo stesso concetto lo esprimo usando altre parole, ossia "crescita personale, motivazione, realizzazione": queste tre parole hanno il pregio di farti capire che sei tu l'artefice del tuo miglioramento, e che le soluzioni per te dipendono da quanto ti impegni per crescere sul piano umano, rinnovando la motivazione, sino a quando centri l'obiettivo della tua realizzazione.

Ti invito a sperimentare da te
quanto io dico

Voglio aggiungere un’altra considerazione, altrettanto importante: tutto quello che ti passo è alla luce del sole, senza doppi sensi nascosti.

Ti invito sempre a verificare da te quanto ti dico.

Sperimenta da te, fa’ le tue considerazioni, e scopri per conto tuo quanto migliora la tua vita, se prendi in considerazione una visione luminosa, ottimista, orientata verso le soluzioni come quella che ti propongo io.

Invitare alla verifica fa parte dell’onestà intellettuale che dev’essere alla base di ogni insegnamento.

Ci tengo molto e per questo ho voluto sottolinearlo.

Te lo dico qui, e te lo ripeto in ogni mio articolo, video, corso, e seminario: non devi prendermi come un guru sacro, sarebbe assurdo!

Piuttosto, sperimenta quanto ti dico e usalo per fare del bene, per fare qualcosa di utile.

Ora mi conosci
un poco

Ora conosci un poco la mia formazione — anche se per scelta, dovuta a pudore e buonsenso, doverosi nella baraonda che è internet, non ti ho parlato dei miei viaggi, delle opere d’arte che m’ispirano, della mia passione per la tecnologia, e di altro — piano piano, frequentando i miei siti, i miei corsi, i miei seminari dal vivo, arriverai a conoscere anche questi altri aspetti di me. Accadrà a suo tempo, quando ci sarà confidenza tra noi.

Per adesso, per te, per il tuo interesse, per quello che ti serve ora, per il tuo vantaggio personale immediato, per come tu sei, e per il periodo in cui viviamo, è giusto che io ti abbia parlato dell’essenza della mia formazione, che è simultaneamente “pragmatica” e “spirituale”.

Nel mio ruolo di Life Coach — attraverso il quale mi presento a te — armonizzo la visione ambiziosa e lucida della mia mente con il calore e la tolleranza del mio cuore, per offrirti un aiuto di valore.

Credo di averti detto abbastanza… Sei d’accordo?

E allora ti saluto, invitandoti a usare a fondo le risorse che trovi in questo sito, per creare una nuova versione di te, più leggera e più soddisfatta, in un mondo che, anche grazie a te, diventa più vivibile e più umano.

 

Luminosamente

Il tuo amico e life coach

Mario

Scarica GRATIS questo report
e migliora la tua vita da subito

Home  |  Blog  |  FAQ  |  Contatti  |  Area Riservata